Loader

Frasi -più- inclusive

Capita spesso, soprattutto sui social, di rivolgersi ad una pluralità di persone di cui non si conosce il genere. Questo, nella nostra lingua, porta all’utilizzo del maschile sovraesteso, o generalizzato, che utilizza il maschile plurale per un gruppo di persone di genere differente.

In questo breve articolo vogliamo suggerirvi come cambiare piccoli dettagli di un messaggio per renderlo più inclusivo.

  • Grazie per esserti iscritto alla nostra newsletter!
  • Grazie per aver accettato di ricevere le nostre newsletter!

 

  • Ne parlo con i miei colleghi e vi faccio sapere.
  • Ne parlo con il mio team e vi faccio sapere.

 

  • Sei stanco di pensare ad una soluzione? Prova il nostro prodotto X.
  • Pensare alla soluzione giusta ti sfianca? Prova il nostro prodotto X.

 

  • Avete provato il prodotto Y ma non siete soddisfatti? 
  • Il prodotto Y non ha soddisfatto le vostre aspettative?

 

  • Benvenuto!
  • Ciao + specifica dell’attività/catchphrase

 

  • Esempi:
    Ciao, immergiti nel nostro mondo! (sito internet generico)
    Ciao, perditi tra i nostri colori! (vivaio)
    Ciao, ti stavamo aspettando 🙂

 

Questi piccoli esempi rendono chiaro come sia semplice a volta creare un messaggio che si rivolga a tutti cambiando qualche parole qui e là. I passi verso una comunicazione inclusiva non passano solamente attraverso queste soluzioni molto pratiche, ma sicuramente è un buon inizio!