L’intervista

Ci siamo, abbiamo chiaro per chi è l’intervista e su quali media uscirà (pt1), sappiamo quali domande fare, con quale tono di voce e abbiamo predisposto la location adatta (pt2). Il momento è arrivato: è il giorno dell’intervista, ecco gli ultimi consigli della nostra guida!

Preparati o come direbbero i latini “fai una checklist”

Ti sembra un consiglio banale? Prova ad arrivare alla location (magari lontana) senza una penna funzionante, con la batteria scarica oppure avendo lasciato il foglio delle domande a casa. Nessuna imprecazione interna risolverà la situazione, schiaccia rewind e vediamo cosa fare.

Presto detto, fai una checklist meticolosa di quello che ti serve (o potrebbe servirti) e ricontrollala almeno un paio di volte prima di partire, due minuti investiti prima sono decisamente meglio di auto-disgrazie preannunciate.
Qualche consiglio? Domande, penna, fogli per appunti, registratore (o smartphone), un power bank (serve sempre).

Non farti sfuggire la notizia

Ok castelletto, ok preparazione ma se intravedi una notizia, uno spoiler, una novità: AGGUANTALA. C’è davvero poco da dire, il tuo fine deve essere suscitare interesse e il modo migliore di farlo è dare al tuo spettatore qualcosa che non sa e che non potrebbe sapere da nessun altro. Non sempre ti si presenterà la possibilità di fiondarti su qualcosa di gustoso, ma se vedi una possibilità non fartela sfuggire.

Prima di continuare ricordati la Golden Rule delle interviste della vita: sii educato

Chiedi il massimo alla tua intervista

Cosa vuol dire?

Non limitarti a portare a casa un risultato, crea un rapporto, un dialogo e lasciati coinvolgere, ricordati che non c’è nulla di più importante del network e del rapporto con le persone, soprattutto se ti ritrovi a lavorare nella comunicazione.

Crea materiale Backstage, potrebbe essere difficile se sei da solo/a ma ogni qualvolta possibile cerca di creare del materiale che magari non finirà nell’output finale ma che potresti condividere sui social, usare come punto di partenza per un nuovo progetto o approfondimento o semplicemente per condividere questa esperienza con follower e amici.

Divertiti. Eccoci al consiglio in direttissima dalla fiera della banalità ma che in realtà può fare la differenza molto più di quanto ti aspetteresti. Divertiti vuol dire: affronta questa occasione con entusiasmo e con la voglia di esserne soddisfatto, un mindset positivo può fare un’immensa differenza tra un’intervista coinvolgente e un dialogo da lista della spesa, in questo caso non c’è molto da insegnare, solamente fare del proprio meglio!

Spero che questa guida ti possa essere utile, che ti abbia aiutato e divertito.
Se vuoi entrare in contatto con noi clicca qui oppure condividi questi articoli sui social e lasciaci un commento!

Buone interviste!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here